close

News

AtalantaNewsPrimo PianoSerie A

Papu-Aguero, Maradona lo difende sui social. Gomez escluso dai Mondiali

atalantadortumnd-11_1112133650x438.jpg_982521881

Da giorni va avanti la querelle tutta argentina tra Gomez e Aguero per il fallo commesso a Biglia in occasione del match casalingo con il Milan, In difesa del Papu è però arrivata niente meno che Diego Armando Maradona, che con un post su Instagram critica Aguero (suo ex genero): «Voglio mandare un enorme abbraccio al Papu Gomez. Ed a tutti quelli che credono che abbia voluto di proposito fare del male a Biglia li sfido a trovare a quanti giocatori abbia fatto male nel corso della sua carriera. E dirgli anche che nel calcio non vale solo combattere dentro il tunnel. Ma puoi anche chiuderti in una stanza e prenderti a pugni”. Intanto Sampaoli ha diramato la lista dei 23 che porterà ai Mondiali. Tra questi però il fantasista nerazzurro non compare, così come Perotti e Icardi, ma il c.t ha voluto gisutificare le sue scelte:”Alla base della lista c’è stata una lunga analisi e ho chiamato i giocatori più giusti per la nostra idea di gioco. Ansaldi, ad esempio, può giocare su entrambe le fasce. Icardi, Lautaro, Perotti e il Papu sono buoni giocatori che potevano stare nella lista, ma ho chiamato chi ha le caratteristiche giuste per il nostro calcio“.

read more
AtalantaLazioMilanNewsPrimo PianoSerie A

EL, ecco sorteggi e date di Milan, Lazio e Atalanta

Sorteggio-EL1

Lazio e Milan direttamente ai gironi, l’Atalanta dovrà disputare i preliminari di EL. Questo è quello che ha sentenziato l’ultima giornata di campionato. Per i bergamaschi le vacanze saranno più brevi, perché a causa del settimo posto la stagione per loro inizierà prima di tutti. Ecco tutto quello che c’ è da sapere sui sorteggi e le partite di coppa.

SORTEGGI

  • Seconda fase qualificazione: 19 giugno
  • inizio fase a gironi: 31 agosto

DATE

– La Dea conoscerà la sua prima avversaria il 19 giugno e giocherà il secondo turno di qualificazione il 26 luglio ( andata) e 2 agosto ( ritorno). In caso di vittoria, la squadra di Gasperini tornerà nuovamente in campo per il terzo turno di qualificazione il 9 agosto ( andata) e il 16 (ritorno). Playoff il 22 e 30 agosto.

– Per Milan e Lazio le vacanze saranno più lunghe e dovranno aspettare il 31 agosto ( fine dei preliminari) per scoprire le loro tre avversarie del rispettivo girone. Le sfide di andata e ritorno si giocheranno il 20 settembre, 4 ottobre, 25 ottobre, 8 novembre, 29 novembre e 13 dicembre.

read more
AtalantaBeneventoCalciomercatoInterNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta, l’Inter spinge per Ilicic. Nel mirino Brignola del Benenvento

josip-ilicic-esulta-dopo-un-gol-in-europa-league-maxw-654

Molti davano già per fatto e concluso l’acquisto di Josip Ilicic dell’Inter, ma erano pure fantasie di mercato. A rincarare la dose ci ha pensato proprio il patron della Dea Antonio Percassi, ritenendo incedibile lo sloveno e definendo totalmente inventate le presunte visite mediche che il giocatore avrebbe dovuto sostenere in settimana. La società meneghina, dopo la prima offerta che includeva il prestito di due giovani della Primavera, ora è tornata all’attacco offrendo 15 milioni, ma Percassi continua a fare muro. In casa Atalanta si pensa già al futuro prossimo, in particolare ai giovani. Tra questi, sembra rientrare Enrico Brignola, l’esterno classe ’99 che nel girone di ritorno ha notevolmente fatto la differenza con il suo Benevento, non evitandogli comunque la retrocessione. Il prezzo fissato per il giocatore è di 15 milioni, ma ci sarà da battere la concorrenza della Fiorentina.

read more
AtalantaJuventusNewsSerie A

Atalanta, Caldara:” Addio Atalanta? Scesa qualche lacrima. Voglio farmi trovare pronto per la Juventus”

caldARA

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il difensore dell’Atalanta e prossimo acquisto della Juventus, Mattia Caldara, ha parlato del suo futuro e dell’addio alla formazione bergamasca:

L’ADDIO ALL’ATALANTA – È scesa qualche lacrima. In città mi hanno cullato da quando ero piccolo, a Bergamo sono stato 15 anni e speravo di regalare la vittoria alla città“.

LA JUVE “Sarà un salto molto importante, spero di farmi trovare pronto. Non mi sento di promettere niente ai tifosi della Juve, sarei l’ultimo che può. Devo ambientarmi prima possibile perché non c’è tempo per sbagliarmi. E poi non ho ancora sentito nessuno juventino. Ho parlato solo qualche volta con Chiellini, che mi ha fatto i complimenti per l’università“.

NAZIONALE – “L’Italia è il sogno di tutti i bambini. Mancini ha molta esperienza, ha girato il mondo, spero faccia il bene della Nazionale“.

SCUDETTO – “Il Napoli? Ha giocato il miglior calcio d’Italia, anche se la Juve ha una mentalità come nessuno“.

read more
AtalantaCalciomercatoInterLazioNewsPrimo PianoRomaSerie A

Atalanta, è derby romano per Cristante. Inter non molla Ilicic

bryan-cristante

L’asta è aperta da tempo, ma per Cristante ormai sembra solo una sfida tutta romana tra Roma e Lazio. Secondo Il Corriere dello Sport, il ds Monchi avrebbe già incontrato la dirigenza orobica e offerto una cifra tra i 30/35 milioni per il centrocampista, con annesso un contratto da 1,8 milioni per l’ex Benfica. Tare e Lotito però non hanno intenzione di mollare il giocatore e secondo La Repubblica i biancocelesti sarebbero in pole per chiudere la trattativa. Non è solo l’ex Milan ad infiammare il mercato nerazzurro. Si fanno sempre più insistenti le voci su un forte interessamento dell’Inter per Josip Ilicic. Il ds Piero Ausilio, infatti, domenica sera è volato a Bergamo per assistere al match Atalanta-Milan e avrebbe già preso informazioni sul giocatore che proprio Spalletti avrebbe indicato come rinforzo ideale per la manovra offensiva.

read more
AtalantaCalciomercatoInterNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta, agente Barrow:” Altro affare alla Bastoni? Può essere soluzione ideale. Ancora nessuna trattativa”

atalanta-inter_finisce_pari_tante_occasioni_ma_nessuna_rete

Dopo Ilicic, le linee telefoniche si fanno sempre più calde tra Atalanta e Inter. Questa volta oggetto della conversazione è stato Musa Barrow. L’attaccante gambiano con i suoi 3 gol in 11 partite ha già stregato la Juventus, ma questa volta la società meneghina vorrebbe anticipare sul tempo i bianconeri, proponendo a Percassi un altro affare alla Bastoni. Della situazione in corso ha voluto chiarire Luigi Sorrentino, l’agente del giocatore.

Barrow-Inter: c’è più di qualche rumour.
Al momento io non ho ancora sentito nessuno”.

Può essere una situazione che, al momento, riguarda solo Atalanta e Inter?  
Credo di sì”.

Una possibile trattativa, dunque?
Diciamo che siamo ancora distanti da una vera trattativa. Se ci fosse stato qualcosa di concreto, infatti, mi avrebbero chiamato”.

L’Inter, però, è fortemente interessata al giocatore.
Nell’ultima partita dell’Atalanta (contro il Milan, ndr), c’era anche Piero Ausilio e ci siamo salutati. Il giocatore, ovviamente, lo conoscono. Credo stiano facendo le loro valutazioni…”.

Cosa ne pensa di un Bastoni-bis? Musa acquistato dall’Inter, ma con la possibilità di restare a Bergamo per uno-due anni per continuare il suo percorso di crescita e maturazione?
Credo sia la soluzione ideale”.

Il giocatore che valutazione ha? Si legge di cifre importanti, 20-30 milioni…
Non sta a me parlare di numeri, ma non posso non notare che, dal dopo Neymar in poi, le valutazioni del calciatori sul mercato nazionale e internazionale sono cambiate”.

read more
AtalantaEditorialeNewsSerie A

La Dea sorride, l’aritmetica non ancora

atalanta-coreografia

Fino all’ultimo respiro. Nessun pareggio fu così ben voluto come quello di ieri sera. L’acerrima rivalità sportiva tra i rossoneri e gli orobici ha radici storiche, geografiche, ma anche “politiche”, visto il gemellaggio con i cugini bresciani, la nemesi per eccellenza della  città nerazzurra. A rendere ancor più intenso lo scontro dell’Atleti Azzurri ci ha pensato la pioggia, scatenando un nervosismo di massa che ha notevolmente influito sugli umori di arbitro, giocatori e tifosi. Su un campo reso pesante dal diluvio abbattutosi nell’arco dell’intero match, entrambe hanno provato fino alla fine a lottare per i 3 punti, ma a risentirne sono stati lo spettacolo e i giocatori tecnici, soprattutto nel primo tempo. Nella seconda frazione, la Dea ha provato a scuotersi e in varie occasioni ha messo in difficoltà la retroguardia meneghina, senza però affondare. Nel momento migliore della Dea, ecco che ha colpire ci pensa il Diavolo che grazie ad un destro chirurgico nell’angolo dell’ex di turno Kessie porta in vantaggio i ragazzi allenati da Gattuso. Tutto perduto? Niente affatto, perché solo chi non conosce Gasperini pensa che si possa arrendere così facilmente, e così come da copione, il tecnico nerazzurro per mezzo del suo vice Gritti sfodera l’asso Ilicic, ridando vivacità e imprevedibilità ad una squadra provata ma mai doma. E proprio dai piedi dello sloveno partirà quel cross che Masiello sul secondo palo scaraventerà in porta in piena zona Cesarini ( con la ben accetta papera di Donnarumma). Pareggio giusto tutto sommato, forse stretto visto le premesse, ma diventato manna dal cielo per come si era messa in campo,e che soprattutto avvicina ancora di più la Dea all’ennesima qualificazione in EL. Se il Milan infatti con questo pareggio è sicuro della sua qualificazione, l’Atalanta rimane ancora padrona del proprio destino. Facciamo due calcoli: la vittoria alla Sardegna Arena garantirebbe al 100% il piazzamento europeo, ma per sapere quale, bisognerà aspettare l’esito di Milan-Fiorentina. In caso di pareggio e di concomitante vittoria fiorentina, per effetto degli scontri diretti sarebbe proprio la Dea a passare alla fase a gironi. In caso contrario, la differenza reti di 7 gol con i Viola ci garantirebbe i preliminari . L’altra faccia meno probabile della medaglia prevede pure una clamorosa esclusione della Dea dalla prossima EL: per arrivare ottavi, la Dea dovrebbe perdere ampiamente a Cagliari e contemporaneamente la Fiorentina vincere largamente a San Siro. La matematica si sa, non è un’opinione, ma questo non ditelo a Gasperini.

read more
AtalantaMilanNewsPrimo PianoProbabile FormazioneSerie A

Atalanta-Milan, le probabili formazioni

Serie-A-Atalanta-Milan-1030×438

Una partita mai banale, ma quella di domani sarà ancora più affascinante e decisiva per Atalanta e Milan. Un vero e proprio spareggio europeo, con la distanza di un solo punto  in classifica che rende ancor più determinante il risultato dell’Atleti Azzurri, visto che vincere per entrambe significherebbe dare un senso alla stagione che volge al termine. Match delicatissimo per i rossoneri, chiamati a ritrovare se stessi dopo l’imbarazzante poker incassato con la Juve in finale di Coppa Italia. Gattuso si affiderà agli uomini migliori. Donnarumma sarà regolarmente tra i pali, nonostante lo stesso allenatore abbia ammesso l’inquietudine del ragazzo per via delle troppe voci di mercato. A centrocampo Biglia scalpita per un posto da titolare dopo l’esclusione in coppa, ma Locatelli sembra convincere di più. In attacco Cutrone favorito su Kalinic, con Suso e Calhanoglu confermati ai suoi fianchi. Nelle fila orobiche ancora assenti Rizzo, Spinazzola e Petagna, ma a tener banco è la squalifica in tribuna di Mister Gasperini. Unico dubbio in attacco riguarda il ballottaggio Barrow-Ilicic, ma in conferenza stampa il tecnico di Grugliasco ha fatto capire che potrebbe sfoderare lo sloveno come asso nella manica. Salgono le quotazioni di Hateboer come titolare al posto di Castagne. In difesa torna dalla squalifica Caldara che per la sua ultima partita casalinga indosserà la fascia di capitano.

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante, Gomez; Barrow.   All. Gasperini

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.   All. Gattuso

read more
1 2 3 37
Page 1 of 37
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com