close

Primo Piano

AtalantaNewsPrimo PianoSerie A

Papu-Aguero, Maradona lo difende sui social. Gomez escluso dai Mondiali

atalantadortumnd-11_1112133650x438.jpg_982521881

Da giorni va avanti la querelle tutta argentina tra Gomez e Aguero per il fallo commesso a Biglia in occasione del match casalingo con il Milan, In difesa del Papu è però arrivata niente meno che Diego Armando Maradona, che con un post su Instagram critica Aguero (suo ex genero): «Voglio mandare un enorme abbraccio al Papu Gomez. Ed a tutti quelli che credono che abbia voluto di proposito fare del male a Biglia li sfido a trovare a quanti giocatori abbia fatto male nel corso della sua carriera. E dirgli anche che nel calcio non vale solo combattere dentro il tunnel. Ma puoi anche chiuderti in una stanza e prenderti a pugni”. Intanto Sampaoli ha diramato la lista dei 23 che porterà ai Mondiali. Tra questi però il fantasista nerazzurro non compare, così come Perotti e Icardi, ma il c.t ha voluto gisutificare le sue scelte:”Alla base della lista c’è stata una lunga analisi e ho chiamato i giocatori più giusti per la nostra idea di gioco. Ansaldi, ad esempio, può giocare su entrambe le fasce. Icardi, Lautaro, Perotti e il Papu sono buoni giocatori che potevano stare nella lista, ma ho chiamato chi ha le caratteristiche giuste per il nostro calcio“.

read more
AtalantaLazioMilanNewsPrimo PianoSerie A

EL, ecco sorteggi e date di Milan, Lazio e Atalanta

Sorteggio-EL1

Lazio e Milan direttamente ai gironi, l’Atalanta dovrà disputare i preliminari di EL. Questo è quello che ha sentenziato l’ultima giornata di campionato. Per i bergamaschi le vacanze saranno più brevi, perché a causa del settimo posto la stagione per loro inizierà prima di tutti. Ecco tutto quello che c’ è da sapere sui sorteggi e le partite di coppa.

SORTEGGI

  • Seconda fase qualificazione: 19 giugno
  • inizio fase a gironi: 31 agosto

DATE

– La Dea conoscerà la sua prima avversaria il 19 giugno e giocherà il secondo turno di qualificazione il 26 luglio ( andata) e 2 agosto ( ritorno). In caso di vittoria, la squadra di Gasperini tornerà nuovamente in campo per il terzo turno di qualificazione il 9 agosto ( andata) e il 16 (ritorno). Playoff il 22 e 30 agosto.

– Per Milan e Lazio le vacanze saranno più lunghe e dovranno aspettare il 31 agosto ( fine dei preliminari) per scoprire le loro tre avversarie del rispettivo girone. Le sfide di andata e ritorno si giocheranno il 20 settembre, 4 ottobre, 25 ottobre, 8 novembre, 29 novembre e 13 dicembre.

read more
AtalantaBeneventoCalciomercatoInterNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta, l’Inter spinge per Ilicic. Nel mirino Brignola del Benenvento

josip-ilicic-esulta-dopo-un-gol-in-europa-league-maxw-654

Molti davano già per fatto e concluso l’acquisto di Josip Ilicic dell’Inter, ma erano pure fantasie di mercato. A rincarare la dose ci ha pensato proprio il patron della Dea Antonio Percassi, ritenendo incedibile lo sloveno e definendo totalmente inventate le presunte visite mediche che il giocatore avrebbe dovuto sostenere in settimana. La società meneghina, dopo la prima offerta che includeva il prestito di due giovani della Primavera, ora è tornata all’attacco offrendo 15 milioni, ma Percassi continua a fare muro. In casa Atalanta si pensa già al futuro prossimo, in particolare ai giovani. Tra questi, sembra rientrare Enrico Brignola, l’esterno classe ’99 che nel girone di ritorno ha notevolmente fatto la differenza con il suo Benevento, non evitandogli comunque la retrocessione. Il prezzo fissato per il giocatore è di 15 milioni, ma ci sarà da battere la concorrenza della Fiorentina.

read more
AtalantaCalciomercatoInterLazioNewsPrimo PianoRomaSerie A

Atalanta, è derby romano per Cristante. Inter non molla Ilicic

bryan-cristante

L’asta è aperta da tempo, ma per Cristante ormai sembra solo una sfida tutta romana tra Roma e Lazio. Secondo Il Corriere dello Sport, il ds Monchi avrebbe già incontrato la dirigenza orobica e offerto una cifra tra i 30/35 milioni per il centrocampista, con annesso un contratto da 1,8 milioni per l’ex Benfica. Tare e Lotito però non hanno intenzione di mollare il giocatore e secondo La Repubblica i biancocelesti sarebbero in pole per chiudere la trattativa. Non è solo l’ex Milan ad infiammare il mercato nerazzurro. Si fanno sempre più insistenti le voci su un forte interessamento dell’Inter per Josip Ilicic. Il ds Piero Ausilio, infatti, domenica sera è volato a Bergamo per assistere al match Atalanta-Milan e avrebbe già preso informazioni sul giocatore che proprio Spalletti avrebbe indicato come rinforzo ideale per la manovra offensiva.

read more
AtalantaCalciomercatoInterNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta, agente Barrow:” Altro affare alla Bastoni? Può essere soluzione ideale. Ancora nessuna trattativa”

atalanta-inter_finisce_pari_tante_occasioni_ma_nessuna_rete

Dopo Ilicic, le linee telefoniche si fanno sempre più calde tra Atalanta e Inter. Questa volta oggetto della conversazione è stato Musa Barrow. L’attaccante gambiano con i suoi 3 gol in 11 partite ha già stregato la Juventus, ma questa volta la società meneghina vorrebbe anticipare sul tempo i bianconeri, proponendo a Percassi un altro affare alla Bastoni. Della situazione in corso ha voluto chiarire Luigi Sorrentino, l’agente del giocatore.

Barrow-Inter: c’è più di qualche rumour.
Al momento io non ho ancora sentito nessuno”.

Può essere una situazione che, al momento, riguarda solo Atalanta e Inter?  
Credo di sì”.

Una possibile trattativa, dunque?
Diciamo che siamo ancora distanti da una vera trattativa. Se ci fosse stato qualcosa di concreto, infatti, mi avrebbero chiamato”.

L’Inter, però, è fortemente interessata al giocatore.
Nell’ultima partita dell’Atalanta (contro il Milan, ndr), c’era anche Piero Ausilio e ci siamo salutati. Il giocatore, ovviamente, lo conoscono. Credo stiano facendo le loro valutazioni…”.

Cosa ne pensa di un Bastoni-bis? Musa acquistato dall’Inter, ma con la possibilità di restare a Bergamo per uno-due anni per continuare il suo percorso di crescita e maturazione?
Credo sia la soluzione ideale”.

Il giocatore che valutazione ha? Si legge di cifre importanti, 20-30 milioni…
Non sta a me parlare di numeri, ma non posso non notare che, dal dopo Neymar in poi, le valutazioni del calciatori sul mercato nazionale e internazionale sono cambiate”.

read more
AtalantaMilanNewsPrimo PianoProbabile FormazioneSerie A

Atalanta-Milan, le probabili formazioni

Serie-A-Atalanta-Milan-1030×438

Una partita mai banale, ma quella di domani sarà ancora più affascinante e decisiva per Atalanta e Milan. Un vero e proprio spareggio europeo, con la distanza di un solo punto  in classifica che rende ancor più determinante il risultato dell’Atleti Azzurri, visto che vincere per entrambe significherebbe dare un senso alla stagione che volge al termine. Match delicatissimo per i rossoneri, chiamati a ritrovare se stessi dopo l’imbarazzante poker incassato con la Juve in finale di Coppa Italia. Gattuso si affiderà agli uomini migliori. Donnarumma sarà regolarmente tra i pali, nonostante lo stesso allenatore abbia ammesso l’inquietudine del ragazzo per via delle troppe voci di mercato. A centrocampo Biglia scalpita per un posto da titolare dopo l’esclusione in coppa, ma Locatelli sembra convincere di più. In attacco Cutrone favorito su Kalinic, con Suso e Calhanoglu confermati ai suoi fianchi. Nelle fila orobiche ancora assenti Rizzo, Spinazzola e Petagna, ma a tener banco è la squalifica in tribuna di Mister Gasperini. Unico dubbio in attacco riguarda il ballottaggio Barrow-Ilicic, ma in conferenza stampa il tecnico di Grugliasco ha fatto capire che potrebbe sfoderare lo sloveno come asso nella manica. Salgono le quotazioni di Hateboer come titolare al posto di Castagne. In difesa torna dalla squalifica Caldara che per la sua ultima partita casalinga indosserà la fascia di capitano.

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante, Gomez; Barrow.   All. Gasperini

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.   All. Gattuso

read more
AtalantaLiveMilanNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta, Gasperini:” Squalifica? Sono schifato. Con Milan dobbiamo usare tutte le energie rimaste. Caldara sarà capitano”

gasp_896-ktdE–896×504@Gazzetta-Web

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini, alla vigilia della partita contro il Milan, si toglie un sassolino dalle scarpe e non le manda a dire a Pairetto, artefice della sua pesantissima squalifica nella gara più importante del campionato: “L’Atalanta è la squadra che ha preso meno ammonizioni del campionato, solo due su 56 per proteste, di cui una a dicembre. Si tratta di una squadra che non protesta mai e per me è fondamentale che i giocatori non si rivolgano agli arbitri perché è poco educato. Eppure io sono stato squalificato con il massimo della multa per un episodio di cui non si è accorto nessuno a fine partita”.

MINACCE- “Sono stato minacciato da Pairetto nella domenica precedente contro il Genoa, in cui mi disse: “A Roma ci vedremo e sarà diverso, non saranno ammessi questi comportamenti“. Non so come poteva già sapere di essere designato per l’Olimpico. Alla fine della partita con la Lazio noi tra l’incredulità di tutti siamo rimasti ad aspettare l’utilizzo ridicolo del Var per un eventuale rigore quando quasi tutte le persone erano già nello spogliatoio, senza maglia e scarpe. Per me è una grande umiliazione arrivare a prendere una squalifica del genere in questo momento del campionato e non si può nemmeno portare i video a discolpa, non c’è niente da fare. Anche a Roma Pairetto, allora quarto uomo, segnalò la mia espulsione dopo il rosso a de Roon. Lì ho pagato giustamente, questa volta no, era un episodio inesistente che ci ha costretto a rimanere in campo a fine partita, siamo alle comiche. Mi dispiace profondamente non essere alla partita, mi rimarrà come una macchia pesantissima e indelebile, un’esagerazione pazzesca. Domenica la guarderò dalla tribuna, ma sono schifato dalla situazione”.

MILAN- “A questo punto la partita è la più importante del campionato, non c’è più appello, ne mancano due e da questa si vedrà quanto sarà importante quella di Cagliari. Il Milan è un’ottima squadra con giocatori importanti, ha appena perso 4-0 ma sarà un match equilibrato e di valore, dovremo spremerci al meglio delle nostre possibilità, domenica ci abbiamo provato a chiuderla con la Lazio, dobbiamo usare tutte le nostre energie con la carica eccezionale che abbiamo alle spalle. Vogliamo mettere un punto sulla stagione”.

SCHIERAMENTO- “Caldara rientra e c’è anche Hateboer che potrebbe giocare, poi ho il dubbio tra Ilicic e Barrow. La scelta è ancora quella di tenere per dopo chi può tenere palla e risolvere la partita come cartuccia di riserva. Il Papu ha proposto di dare la fascia di capitano a Caldara per l’ultima sua partita casalinga a Bergamo”.

read more
JuventusNewsPrimo PianoSenza categoriaSerie A

Juventus, ipotesi di un ritorno di Conte in caso di addio di Allegri

antonio-conte-tecnico-del-chelsea_1591803

Il futuro di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus è tutt’altro che certo, nei prossimi giorni a scudetto acquisito conosceremo meglio la scelta del tecnico bianconero sul suo futuro. Per la sostituzione oltre ai nomi di Ancelotti,Simone Inzaghi e Carrera spunta,stando a quando riportato da Rai Sport quello di un clamoroso ritorno di Antonio Conte che non ha mai nascosto la voglia di ritornare in Italia.

read more
1 2 3 36
Page 1 of 36
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com