close

Ultim'Ora

JuventusNewsPrimo PianoSerie AUltim'Ora

Juventus, Uefa apre procedura contro Buffon

AFP_13X9WZ-013-kkeH–896×504@Gazzetta-Web

A un mese esatto da Real Madrid-Juventus, arrivano le prime decisioni dell’Uefa sul burrascoso finale di gara e sul post partita. Come comunicato ufficialmente dall’organo di governo del calcio europeo, sono stati aperti due procedimenti nei confronti di Gigi Buffon: il primo per il cartellino rosso diretto ricevuto dall’arbitro Oliver per proteste dopo l’assegnazione ai galacticos nei minuti di recupero, il secondo per violazione dei principi generali di comportamento.  La posizione del portiere e capitano bianconero sarà discussa e valuta dalla commissione disciplinare dell’Uefa il prossimo 31 maggio, quando Buffon avrà già concluso ufficialmente la sua carriera con la Juve e potrebbe decidere di giocare soltanto un’ultima gara, il 4 giugno, nell’amichevole tra Italia e Olanda.

read more
AtalantaLazioLiveProbabili FormazioniSerie AUltim'Ora

Lazio-Atalanta, le probabili formazioni

biglietti-lazio-atalanta

Le due squadre più in forma del campionato si affrontano all’Olimpico in un match spettacolare ma pieno di insidie. Entrambe vogliono fare bottino pieno per rafforzare la propria posizione in classifica e per tenere lontano le inseguitrici Inter e Milan, ma le condizioni fisiche lasciano un po’ a desiderare. In casa biancoceleste Inzaghi dovrà fare a meno di Immobile, Parolo e Radu, ridisegnando in toto la squadra, senza però cambiare modulo. Al posto del serbo torna titolare l’ex Juventus Caceres. a centrocampo accanto agli inamovibili Milinkovic-Savic  e Leiva ci sarà Lulic, con Lukaku favorito per la corsia di sinistra. In attacco ballottaggio Anderson/ Luis Alberto.  Anche Gasperini deve far di necessità virtù. Oltre che di Rizzo e Spinazzola, il tecnico nerazzurro dovrà fare ameno fino la termine del campionato pure di Petagna, costretto ad operarsi per l’ernia addominale che lo tormenta da novembre. Caldara è out per squalifica, al suo posto Palomino favorito su Mancini, visto la sua diffida. A rischio ci sono pure Freuler e Cristante, ma lo svizzero potrebbe essere sacrificato questa volta in chiave Milan, con l’italo-canadese arretrato in mediana e Ilicic probabile titolare dal 1′ accanto a Gomez e Barrow.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, De Vrij, Luiz Felipe; Marusic, Lulic, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lukaku; Luis Alberto; Caicedo. All. Inzaghi

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon,Cristante, Gosens; Ilicic, Gomez; Barrow. All. Gasperini

read more
AtalantaHellas VeronaLiveNewsPrimo PianoSerie AUltim'Ora

Hellas-Atalanta, Gasperini :” Hellas in netta crescita, bisogna avere giusta dose umiltà. ScansAtalanta? No pubblicità a questa gente”

gasperini-bis-atalanta-ottobre-2017

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini, in conferenza stampa alla vigilia della partita contro l’Hellas penultimo in classifica, non dà nulla per scontato e lascia il pronostico al condizionale: “Dopo la pausa ci aspettano sei partite in venti giorni che potrebbero dare una grossa botta al campionato. Fare risultato domani sarebbe un buon inizio“.​

VERONA- L’avversario di domani è in netta crescita e sta attraversando un buon momento, quindi dobbiamo prendere le dovute precauzioni mettendoci determinazione e anche la giusta dose di umiltà“.

FORMAZIONE- “La soluzione con Ilicic dietro Gomez e Petagna non sarebbe una novità, visto che l’abbiamo adottata spesso. Ho sei giocatori da far ruotare dalla trequarti in su, ma tre attaccanti contemporaneamente hanno giocato spesso. Non gioca Gollini in porta“.

OUT- Caldara non sta bene, Bastoni idem, Mancini è squalificato e Rizzo non è ancora a posto. Ci sono piccoli acciacchi ma superabili, per esempio Petagna e Spinazzola”.

NAZIONALI- Sono contento per la convocazione di de Roon e Hateboer, che è la prima della sua nazionale, e degli altri che premiano il loro campionato“.

SCANSATALANTA- “Non rispondo alle critiche on line, che non hanno faccia e non hanno nome. Non possiamo dare fiato a chiunque, specie se si nascondono dietro uno schermo per insultare. Allo Juventus Stadium abbiamo fatto il massimo contro una squadra fortissima: eviterei di fare pubblicità a questa gente, che tanto non capisce“.

CHAMPIONS- “Sorteggi di Champions? Arrivati ai quarti, ormai le squadre che si trovano sono quelle. Forse la Roma avrebbe più chance sulla partita secca, alla Juve per battere il Real Madrid storicamente sono meglio due“.

read more
AtalantaBolognaLiveNewsPrimo PianoSerie AUltim'Ora

Bologna-Atalanta, Gasperini:” Morte Astori lascia qualcosa di importante. Le prossime trasferte non decisive. No prima punta? non abbiamo vere prime punte”

189501

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, in conferenza stampa parla della partita che attende i nerazzurri contro il Bologna al Dall’Ara e fa una stima degli indisponibili. Il primo pensiero però è ancora per il calciatore bergamasco Davide Astori, tumulato ieri proprio a San Pellegrino:

ASTORI- “La morte improvvisa di Astori è l’aspetto che ha colpito di più ma ha lasciato qualcosa di importante. Ha fatto riflettere tutti creando un’emozione incredibile. Per Ilicic in particolare la morte di Astori è stata un colpo, anche perché lui l’ha saputo subito, prima che uscisse la notizia”.

BOLOGNA- “Il Bologna non ha trovato la continuità per restare abbastanza in alto in classifica, ma ha valori importanti. Tredici gare sono tante, abbiamo l’anomalia delle tre trasferte di fila ma quelle a breve non sono ancora decisive. Le vittorie ti portano in alto, ma ogni partita non è o la va o la spacca, c’è equilibrio e si incontrano difficoltà“.

PAPU- Gomez si è allenato, quest’anno ha avuto delle vicissitudini e non ha potuto avere la stessa continuità in termini di assist, gol e occasioni create”.

CALDARA- “Spero che Caldara sia recuperabile già per mercoledì, anche Bastoni è out per domenica. Dietro è più probabile l’impiego di Palomino“.

TRIDENTE- “Non capisco la questione dell’attacco senza prime punte, perché nemmeno Petagna e Cornelius sono centravanti classici. Si esprimono meglio fuori dall’area di rigore, anche se hanno caratteristiche per entrarci. Abbiamo cinque attaccanti intercambiabili e a parte Barrow hanno giocato tutti da titolare. Cornelius un po’ meno, ma ha avuto le sue occasioni“.

read more
1 2 3 16
Page 1 of 16
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com