Crotone – All Soccer News
close

Crotone

AtalantaCrotoneNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta, Mandragora obiettivo per il centrocampo. Vicine due cessioni

mandragora-crotone-novembre-2017

La Dea è sempre alla ricerca di un erede di Cristante. Rimangono ancora in stand-by le piste Soriano e Castro, ma la società nerazzurra vuole tenersi aperta a tutte le occasioni possibili. Secondo SkySport, si continua a seguire Rolando Mandragora. L’ex crotonese piace molto a Gasperini che lo valorizzò ai tempi del Genoa, ma sul giocatore è forte l’interesse del Monaco. Prima di comprare, bisogna anche vendere. Sono tanti i giovani del settore giovanile nerazzurro in prestito in giro per l’Italia, e in attesa che qualcuno di questi possa tornare all’ovile pronto ad esplodere ( vedi Kessie e Caldara), si pensa a dove farli crescere. In particolare, Luca Vido e Simone Emmanuello potrebbero a breve passare al Padova, da sempre in buoni rapporti col club orobico

read more
AtalantaCrotoneLiveNewsPrimo PianoSerie AUltim'Ora

La Dea scivola a Crotone. Palomino risponde a Mandragora

Soccer: Serie A; Crotone-Atalanta

Finisce in parità l’anticipo tra Crotone e Atalanta. Una sfida dalle due facce quella dell’Ezio Scida: un primo tempo povero di emozioni, causa l’inagibilità del campo che ha letteralmente ostacolato le due squadre in fase di possesso e un secondo più vivace e godibile, grazie alle scelte tattiche dei due allenatori che fino all’ultimo non si sono di certo accontentati del pari. Pochi minuti prima del fischio d’inizio Gasperini sorprende tutti schierando a sorpresa l’inedita coppia Petagna-Cornelius per far rifiatare Freuler, in chiave EL. Nella prima frazione a farlo da padrone è la palese difficoltà delle due squadre nel costruire occasioni, complice un campo bagnato ( per usare un eufemismo). La prima vera occasione arriva al 10′ con Trotta che prova da lontano, ma il tiro è velleitario. Un minuto più tardi risponde l’Atalanta con Petagna di testa su cross di Spinazzola, ma Cordaz non ha problemi a bloccare. Si gioca a ritmi blandi, e le occasioni stentano ad arrivare. Al 17′ ci prova Martella dai 40 m, Berisha non trattiene, ma sugli sviluppi del corner seguente, il Crotone non ne approfitta con il colpo di testa di Ceccherini. I padroni di casa sembrano abituarsi ogni minuto che passa al campo e al 19′ è Nalini ad impensierire Berisha con un gran destro dalla trequarti, ma questa volta il portiere albanese si supera e spinge in calcio d’angolo. Al 22′ si rivede nei pressi dell’area calabrese la formazione orobica con Ilicic su punizione, ma è bravo Cordaz a respingere. Nel secondo tempo gli ospiti entrano più decisi, ma fanno ancora fatica a costruire il possesso. Il Crotone prova a sorprendere la difesa nerazzurra ancora con l’incursione dalla sinistra di Martella, ma arriva tardi sul secondo palo Budimir. Gasperini prova a dare più qualità al centrocampo e inserisce al 55′ Freuler per Petagna, ritornando al classico 3-4-2-1. Con lo svizzero in campo la Dea fraseggia con più scioltezza, dando l’impressione di poter passare in vantaggio da un momento all’altro: al 65′ Spinazzola pesca in area Cornelius, ma il danese riesce a deviare solo di tacco. Al 68′ Zenga cambia radicalmente i suoi piani tattici, buttando nella mischia Ajeti al posto di uno spento Barberis. Cambio che poi si rivelerà azzeccato. L’Atalanta continua ad attaccare, ma senza esito positivo: al 73′ Ilicic sugli sviluppi di un corner pesca sul secondo palo il solito Masiello, ma è bravo Cordaz ad uscire in tempo. Al 77′ il neo entrato Ricci prova dal limite dell’area il cucchiaio alla Mertens, ma Berisha si allunga e para. Il Crotone ci crede e all’80’ viene ripagato: su cross in area Ajeti fa la sponda in mezzo, Berisha esce ma non trattiene e Mandragora di tapin scaraventa in rete. Gasperini prova il tutto per tutto e getta nella mischia il giovane Barrow, all’esordio assoluto in campionato, al posto di Hateboer. Il gabonese con la sua freschezza e dinamicità mette in difficoltà la retroguardia crotonese, dando maggior fiducia ai suoi compagni. Gli ultimi minuti del secondo tempo sono all’insegna della squadra nerazzurra che vuole a tutti i costi il pareggio, cosa che arriverà all’88’con Palomino che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, viene servito in area da Masiello e batte Cordaz. Allo Scida finisce 1-1. Un punto da una parte perso per la Dea che si vede scavalcare dal Milan al settimo posto ( oggi vincente contro la Spal) e dall’altra guadagnato per il Crotone di Zenga che si stacca di quattro punti dalle zone calde della classifica.

read more
AtalantaCrotoneNewsPrimo PianoSerie AUltim'Ora

Crotone-Atalanta a rischio per allarme meteo

Ezio-Scida

L’anticipo delle 18 tra Crotone e Atalanta sarebbe a rischio rinvio causa maltempo. La Protezione Civile della Calabria ha emesso un bollettino meteo con allerta arancione per le prossime 24 ore,tanto da far emettere questo comunicato da parte del comune in cui “raccomanda prudenza e massima collaborazione. In particolare prestare attenzione ai sottopassi, scantinati e nei luoghi prossimi a fiumi, torrenti e canali”. La situazione odierna verrà monitorata costantemente e oggi è prevista una riunione tra il prefetto Cosima Di Stami e la Protezione Civile locale  per verificare che ci siano tutti i presupposti per far svolgere il match di campionato.

read more
AtalantaCrotoneNewsProbabili FormazioniSerie A

Crotone-Atalanta, le probabili formazioni

croata

Si avvicina l’affascinante sfida di EL, ma prima Gasperini dovrà vedersela in campionato con il Crotone di Zenga per continuare a restare in scia per un’altra qualificazione europea. La squadra calabrese è imbattuta da tre giornate e dopo il pareggio di San Siro con l’Inter, crede sempre più al sogno salvezza. Zenga dovrà fare ameno di Sampirisi e Martella, spazio quindi in difesa alla coppia Pavlovic-Faraoni. Confermato il centrocampo di San Siro. In attacco Nalini si gioca con Stoian un posto nel tridente con Ricci e Trotta. Gasperini in settimana sembrava tentato da un potenziale turnover in vista del match di EL, ma non vuole assolutamente perdere il passo in campionato. Caldara e Gomez sembrano recuperati, ma non partiranno titolari dal 1′. Al loro posto Ilicic e Mancini, favorito su Palomino. solito ballottaggio in attacco tra Cornelius e Petagna, favorito sul danese.

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Pavlovic; Barberis, Mandragora, Benali; Ricci, Trotta, Nalini.

ATALANTA (3-5-1-1): Berisha; Toloi, Mancini, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante; Ilicic, Petagna.

read more
AtalantaCrotoneNewsPrimo PianoSerie ASpalUltim'Ora

Atalanta, il Crotone non molla Orsolini. La Spal supera il Sassuolo per Mancini

orso1

Nonostante il patron dell’Atalanta Antonio Percassi nelle ultime ore abbia definito “incedibile” Orsolini, il Crotone non sembra aver nessuna intenzione di mollare il giocatore e secondo le fonti del Corriere dello Sport, la società calabrese nei prossimi giorni potrebbe contattare la società bianconera detentrice del cartellino per accordarsi per un presunto trasferimento del giocatore già a gennaio. Intanto, si fa sempre più caldo l’asse tra Atalanta e Spal. Dopo gli affari Kurtic e Dramè, il legame tra le due società sembra essersi rafforzato, tanto che sembra aver scavalcato il Sassuolo per arrivare a Gianluca Mancini, difensore della Dea fino a qui poco utilizzato da Gasperini.

read more
AtalantaBeneventoBolognaCagliariChievo VeronaCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSampdoriaSenza categoriaSerie ASpalTorinoUdinese

SERIE A- Designazioni arbitrali 6 giornata

Torino FC v UC Sampdoria  – Serie A

DESIGNAZIONI ARBITRALI ROMA – UDINESE Sabato 23/09 h. 15.00  
MASSA
PAGANESSI – LIBERTI
IV: ROS
VAR: DI BELLO
AVAR: SERRA

SPAL – NAPOLI Sabato 23/09 h.18.00

MARIANI
PASSERI – FIORITO
IV: CHIFFI
VAR: BANTI
AVAR: PERETTI

JUVENTUS – TORINO Sabato 23/09 h.20.45 

GIACOMELLI
MELI – VUOTO
IV: DAMATO
VAR: MAZZOLENI
AVAR: LA PENNA

SAMPDORIA – MILAN h.12.30 VALERI 
GIALLATINI – DOBOSZ
IV: PINZANI
VAR: DOVERI
AVAR: MINELLI

CAGLIARI – CHIEVO

AURELIANO
MANGANELLI – TEGONI
IV: MARINELLI
VAR: PASQUA
AVAR: MARRAZZO

CROTONE – BENEVENTO 

ORSATO
TOLFO – DI LIBERATORE
IV: DI MARTINO
VAR: CALVARESE
AVAR: DI PAOLO

H. VERONA – LAZIO 
IRRATI
LO CICERO – GORI
IV: CHIFFI
VAR: GAVILLUCCI
AVAR: VALERIANI

INTER – GENOA 

GUIDA
CARBONE – PRETI
IV: PEZZUTO
VAR: FABBRI
AVAR: PILLITTERI

SASSUOLO – BOLOGNA h.18.00 
TAGLIAVENTO
BOTTEGONI – VILLA
IV: PICCININI
VAR: MARESCA
AVAR: SCHENONE

FIORENTINA – ATALANTA h.20.45 

PAIRETTO
RANGHETTI – TASSO
IV: MARTINELLI
VAR: MANGANIELLO
AVAR: MARINI

read more
1 2
Page 1 of 2