Juventus – All Soccer News
close

Juventus

Chievo VeronaJuventusSerie A

Serie A: lady Sorrentino sbotta sui social «I campioni prima di essere chiamati tali dovrebbero essere prima di tutto umani»

11B88DBB-0CB3-4C30-A338-46F877BD6428

Doveva essere la giornata di Cristiano Ronaldo quella di sabato, invece è stata la giornata di Stefano Sorrentino. Il portiere quarantenne dopo aver giocato una partita da 8 in pagella ha subito un brutto infortunio seguito da alcuni minuti di paura che lo hanno costretto a lasciare il campo in barella. Per fortuna il bollettino medico non ha riportato nulla di grave se non qualche acciacco che terrà il portierone lontano dal campo per qualche settimana. Il post-partita è stato però animato da “Lady Sorrentino”, la compagna dell’estremo difensore del Chievo ha pubblicato un post sul proprio profilo Instagram attaccando CR7: «Mi sono trattenuta fino ad ora cercando di essere forte e di guardare solo ciò che di veramente importante e significativo era per me e la mia famiglia. ovvero il nostro perno e la nostra colonna portate Stefano. Poi sui social leggo di tutti e faccio l’indifferente perché non voglio rovinarmi la gioia di vedere il mio compagno a casa che anche se ammaccato sorride. Ma ora guardando queste immagini mi viene solo da dire…GUARDATE LE DIFFERENZE! I campioni per essere chiamati tali per prima cosa devono essere UMANI! Mi dispiace ma non posso ammirare questo campione! Posso ammirare UOMINIV ERI come la mia metà privo di conoscenza e lui Tomovic che fa il possibile per aiutarlo! Grazie a chi ha buon cuore, umanità, dignità e sani principi! VERGOGNA per chi insulta, critica, esulta o peggio ancora osserva e se ne va! Meditate gente meditate!».

Oggi lo stesso Sorrentino ha però pubblicato un tweet dichiarando di aver ufficialmente ricevuto le scuse del cinque volte pallone d’oro. 

Una storia finita a lieto fine per Stefano e Cristiano… Un po’ meno per Lady S.

read more
CalciomercatoJuventusNewsPrimo PianoSerie A

Juventus, Bonucci: “Questa è casa mia, mi sento di dover rispondere sul campo”

bonucci conferenza

Oggi è stato il giorno di Leonardo Bonucci, il giorno che tutti i tifosi bianconeri aspettavano, per sentire le parole del difensore che l’anno scorso li tradi’, per vestire la maglia rossonera e soprattutto la fascia di capitano. Lo stesso Bonucci che esultò contro la Juventus allo Stadium, con il famoso gesto “sciacquatevi la bocca”, dopo i fischi subiti durante l’incontro. I tifosi restano ancora divisi, perdonare non sarà facile, certo è che il difensore bianconero dovrà dimostrare sul campo di lottare fino alla fine, ancora una volta, per riconquistare la fiducia di quei tifosi che ancora non dimenticano.

Queste le parole di Bonucci oggi in conferenza stampa.

 “Casa mia mi è mancata, non vedo l’ora di iniziare con entusiasmo, voglia di migliorare e tanti obiettivi da centrare.

Quelle che sono successe con Allegri sono discussioni che fanno parte delle annate calcistiche. Ci siamo visti più di una volta dentro e fuori dal campo nel corso di premiazioni. Il nostro rapporto è ottimo e da persone intelligenti ci siamo stretti la mano come successo in tante occasioni. A Londra, quando ho ritirato il premio della top 11, avevo dedicato a lui quel premio perché secondo me negli anni passati insieme, grazie ad Allegri sono migliorato soprattutto nella gestione della partita. Sono cose che succedono, si guarda avanti ancora più veloci di prima.

Quando ho scelto di andare via dalla Juve, le emozioni hanno preso il sopravvento. Poi ho capito che le decisioni prese nel momento di rabbia non sono quelle giuste. Grazie al Milan, ai dirigenti e al presidente Agnelli sono tornato in quella che considero casa mia.

Mi sento di dover rispondere in campo, perché sono un professionista. Se oggi si presentasse un’offerta per lasciare la Juventus non ci penserei mai, in quest’anno sono cresciuto a livello umano e ho metabolizzato. Negli anni in cui l’ho vissuta, la Juventus è stata tutto per me. Ho vissuto vicissitudini extracalcistiche importanti e la Juve mi ha sempre fatto sentire il mio appoggio. Quando ci siamo lasciati, è stato con un abbraccio col presidente. Forse perché in cuor mio sapevo che sarei tornato. Oggi comincia una nuova sfida, con nuovo entusiasmo e nuove emozioni. Sono cresciuto come uomo, devo recuperare qualcosa come calciatore. Difenderò questa maglia come ho fatto nei sette anni passati, quando scendo in campo per me non esiste nient’altro che puntare alla vittoria.

Viste le precedenti annate, avere Ronaldo dalla parte nostra, semmai dovessimo incontrare il Real Madrid almeno non partiamo 1-0 per loro. Allenarsi con lui è uno stimolo, non tralascia nulla ed è sempre concentrato: ci permette di alzare il livello, in una rosa già ampia e qualitativa. Nelle partite europee la differenza la fanno questi dettagli qui. Ho la fortuna di essere tornato qui, sarà stimolante la concorrenza e sarà bello allenarsi ogni giorno e dare il massimo.

Ora la mia voglia e il mio entusiasmo sono tutte concentrate sulla Juve. Non voglio essere banale o ripetitivo, ma qui mi sento a casa.”

Una battuta sullo sgabello di Oporto: “Sfatiamo il tabù: il mio posto ce l’avevo, ma vivo la partita in modo nervoso e perciò sono spostato perché ero in mezzo ad altre persone, mettendomi in un posto che poi si è rivelato occupato. Quindi mi sono messo in piedi lì nel lounge, poi ho preso lo sgabello perché mi ero stancato e quella è stata la mia rovina (ride). Ma non è stato lo sgabello di Oporto a farmi andare via.”

read more
CalciomercatoJuventusNewsPrimo PianoSerie A

Juventus: novità sul mercato bianconero

marotta paratici

Ritorna oggi in campo la Juventus alla Continassa, stavolta con la rosa al completo. La società bianconera è ancora molto attiva sul mercato, da definire infatti, gli ultimi colpi in uscita e in entrata. Un nome caldo in questi giorni è sicuramente quello di Stefano Sturaro, il centrocampista infatti ha ricevuto diverse proposte sia in Italia, da parte di Lazio Fiorentina e Genoa, sia all’estero, Watford e Sporting Lisbona le piu’ interessate.

Per quanto riguarda il mercato in entrata, caldissime ancora le piste che portano a Marcelo, ma il terzino del Real Madrid potrebbe arrivare a Torino solo in caso di cessione di Alex Sandro. Stessa situazione per l’ultimo colpo da piazzare a centrocampo, infatti uno tra Pogba e Milinkovic Savic approderebbe alla Juventus nel caso in cui Pjanic faccia le valige.

Ultimi giorni di mercato intensissimi per Marotta e Paratici, per chiudere nel migliore dei modi un mercato già da sogno.

read more
CalciomercatoFiorentinaJuventusNewsPrimo PianoSerie A

Ufficiale: Pjaca alla Fiorentina, i dettagli

pjaca

L’attaccante croato classe 1995 Marko Pjaca firma con la Fiorentina. Questi i dettagli descritti nel comunicato ufficiale della società bianconera.

“Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società ACF Fiorentina S.p.A per la cessione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2019, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Marko Pjaca per un corrispettivo di € 2 milioni pagabili interamente nell’esercizio 2018/2019. 
Il contratto prevede, inoltre, la facoltà per l’ACF Fiorentina S.p.A. di esercitare, al termine della stagione sportiva 2018/2019, il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del medesimo calciatore a fronte di un corrispettivo di € 20 milioni, pagabili in tre esercizi.”

I bianconeri comunque mantengono il diritto di recompra, per riportare il croato a Torino, fissato a 26 milioni.

read more
CalciomercatoJuventusNewsPrimo PianoSerie A

Juventus – Pogba, dalla Spagna: Raiola a Manchester per chiedere la cessione

pogba

Come riportato da “As”, Mino Raiola sarebbe a Manchester per chiedere la cessione di Paul Pogba. Starebbe per finire quindi il complicato rapporto tra il centrocampista francese e Josè Mourinho. La Juventus attende, per far si che si materializzi un altro clamoroso ritorno dopo quello di Leonardo Bonucci. Attenzione però al Barcellona, interessatissimo al giocatore.

read more
CalciomercatoJuventusNewsPrimo PianoSerie A

Juventus, Bonucci: “Non rispondo a parole, dimostrerò tutto sul campo”

bonucci

Dopo l’incredibile scambio tra Juventus e Milan che ha riportato Leonardo Bonucci in bianconero, resta ancora teso il rapporto tra il difensore e i tifosi juventini. Oggi, subito dopo l’allenamento alla Continassa, Bonucci si è fermato con alcuni tifosi per firmare autografi. Tanti i saluti e i sorrisi ma le domande scomode non si sono fatte attendere troppo, un tifoso infatti chiede: “Quando ci chiedi scusa per il trattamento dell’anno scorso?“, pronta la risposta del difensore bianconero: “Non devo rispondere a parole, devo dimostrare tutto sul campo“, come riportato da Sky. E’ chiaro che la riconciliazione non sarà semplice ma spetterà a Bonucci far si che il popolo bianconero dimentichi, o quanto meno metta una pietra sopra a quanto successo nella passata stagione.

read more
CalciomercatoJuventusLiveMilanNewsPrimo PianoSenza categoriaSerie AUltim'Ora

Higuain e Caldara al Milan Bonucci alla Juve e’ FATTA!

img_3466.jpg

Definita la maxi operazione fra Milan e Juventus, che porterà in rossonero Gonzalo Higuain e Mattia Caldara, e in bianconero Leonardo Bonucci. Superate le ultime difficoltà in queste ore, Higuain si trasferirà al Milan in prestito per una cifra attorno ai 18 milioni di euro, con diritto di riscatto a 36 milioni. Bonucci e Caldara saranno scambiati, entrambi con una valutazione da 40 milioni. Bonucci domani rientrerà in Italia dagli Stati Uniti.

Atteso già in serata a Milano Gonzalo Higuain, l’arrivo di Caldara invece è previsto per domani in tarda mattinata, prenotate già le visite mediche per entrambi. Mancano solo le firme ufficiali.

read more
CalciomercatoJuventusLiveMilanNewsPrimo PianoSerie AUltim'Ora

Milan: Gonzalo Higuain sempre più vicino. Tra qualche ora la fumata bianca.

img_3466.jpg

Gonzalo Higuain al Milan un matrimonio che si farà tra qualche ora. Parti che hanno trattato per ben 4 ore di fila con la promessa di stringersi la mano domani in tarda mattinata. Le cifre dell’affare tra Milan e Juventus: 18 milioni di prestito oneroso da versare nelle casse bianconere, con diritto di riscatto (obbligato “mascherato”) fissato a 36 tra dodici mesi. Al giocatore 4 anni di contratto a 6,5/7 milioni. Nella trattativa è incluso anche il passaggio di Bonucci alla Juve in cambio di Caldara al Milan. Inizia con il botto Leonardo che con 1 colpo solo ne piazza 2. Mercato del Milan che non finisce qui perché tra qualche ora si proverà a chiudere per Bernard giocatore più che convinto di sposare la causa milanista. Non resta che aspettare……la notte porta consiglio !

read more
CalciomercatoJuventusMilanNewsPrimo PianoSerie A

Juventus: terminato l’incontro con Nicolas Higuain

higuainbonucci

Come confermato da Sky, è avvenuto l’incontro tra la società bianconera e Nicolas Higuain, fratello di Gonzalo, per discutere della situazione dell’attaccante bianconero. La proposta è di una cessione al Milan in prestito con diritto di riscatto, toccherà poi al ds rossonero Leonardo, convincere l’attaccante argentino.

read more
CalciomercatoJuventusPrimo Piano

Da sogno a… Realtà

ronaldo

Cristiano RonaldoJuventus la trattativa è iniziata il 15 giugno quando “UFFICIALMENTE” la moglie di Cr7 Georgina Rodriguez si trovava a Milano per essere testimonial di L’Oreal. In quei due  giorni milanesi ha incontrato in gran segreto un dirigente della Juve in rappresentanza di Mendes e del portoghese. Incassato consenso della Juventus(regalo della famiglia Agnelli) la moglie di cr7 è andata a riferire il tutto a Mendes e poi a cr7 che era momentaneamente impegnato in Russia  col suo Portogallo.
Il 21 giugno la moglie di Cr7 è volata in Russia per portare l’offerta bianconera al fenomeno portoghese. Cr7 ha detto si  alla Juventus.

read more
1 2 3 12
Page 1 of 12