close

Napoli

AtalantaCalciomercatoInterNapoliNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta, idea Giaccherini per sostituire Kurtic. In settimana contatto per l’Inter per Bastoni

giaccherini.napoli.primo.piano.2016.2017.750×450

In settimana è prevista la firma del contratto che legherà per i prossimi quattro anni Kurtic alla Spal, ma la Dea sta già pensando a come sostituirlo. Torna  a far capolino nella mente di Sartori la figura di Emanuele Giaccherini, centrocampista del Napoli che da oltre un anno vive da separato in casa, nonostante molte squadre già a giugno si fossero proposte. Tra queste c’era la stessa Atalanta, ma rimase solo una suggestione. La società partenopea, infatti, lascerebbe partire il giocatore solo dopo aver trovato l’accordo con il Bologna per Verdi. Sull’ex nazionale hanno messo gli occhi pure diversi club turchi come Galatasary e Besiktas, pronti ad  avanzare un’offerta ufficiale già nelle prossime ore. Nelle prossime ore si valuterà la questione Bastoni. In programma c’è un incontro con la società meneghina per discutere del suo possibile passaggio all’Inter già a gennaio, ma l’indecisione della società e le recenti parole di Spalletti riguardo agli obiettivi di mercato sembrano aver messo la trattativa in stand-by.

read more
AtalantaNapoliNewsPrimo PianoSerie A

Dea, non conosci confine. Gosens si fa sentire. Cornelius il solito gladiatore. Gomez ritorna in cattedra

Soccer: Italy Cup: Napoli-Atalanta

Vedi Napoli e poi vinci. Ancora una volta l’Atalanta si mostra bestia nera della squadra di Sarri compiendo una vera e propria impresa al San Paolo, eliminando nei quarti di Coppa Italia la capolista del campionato. In semifinale affronterà nel doppio confronto la vincente tra Juventus e Torino, in programma stasera. La squadra di Gasperini, dopo la sconfitta in campionato, torna alla vittoria lontano dalle mura amiche, in un match tutt’altro che facile sulla carta, ma si sa, il calcio non è una scienza esatta e spesso il fatturato conta poco in termini di vittoria ( non c’è ne voglia Sarri, ma anche ieri sera ne ha avuto la riprova). Sarri attua un vero e proprio turnover, lasciando a riposo Mertens e Insigne. Anche Gasperini cambia qualcosa, senza però snaturare la formazione, confermando dal 1′ ancora una volta in coppa Cornelius ( Petagna non al meglio) e facendo riposare Spinazzola e Hateboer ( scelte che si riveleranno significative). Nel primo tempo a partire meglio sono i padroni di casa che nonostante le forti assenze, vanno vicino più volte al gol con Callejon e Ounas, rendendo difficile la vita alla retroguardia nerazzurra, ma senza di fatto mai pungere. Anche la Dea ci prova in qualche frangente con il danese Cornelius, ma la sfida tutta fisica con Koulibaly si rivela più tosta del previsto per il numero 9 nerazzurro. Gli ospiti però non sono mai domi, tenendo alto il pressing sui portatori di palla, senza di fatto consentirgli il solito palleggio ragionato e ordinato. Nel secondo tempo gli orobici entrano in campo con la convinzione di poter portare a casa il risultato e sono subito bravi a concretizzare al 50′ con Castagne, rapido a scaraventarsi sulla palla respinta dalla difesa, dopo il tentativo di Cornelius. L’Atalanta ora sente profumo di impresa ma Gasperini non ha nessuna intenzione di chiudersi, anzi, cerca subito il gol del raddoppio che arriva all’ 81′ con Papu Gomez, bravissimo dalla sinistra ad approfittare di una incertezza della difesa partenopea  e insaccare la rete alle spalle di Sepe con un potentissimo sinistro. Sarri precedentemente si era giocato le carte Mertens e Insigne, riuscendo ad accorciare le distanze proprio con il belga che al 83′ approfitta di un’incomprensione tra la retroguardia nerazzurra e Berisha per spingere di testa la palla in rete, ma il barlume di speranza si spegne sempre più man mano che passa il tempo, perché la Dea è brava a rimanere compatta e respingere i tentativi offensivi dei padroni di casa che al 93′ sono costretti a sventolare bandiera bianca.  Ancora una volta la Dea si conferma regina di coppe, ma soprattutto sta dimostrando di disporre un parco giocatori all’altezza della situazione. Gosens e Castagne rimarranno ancora delle seconde linee, ma stanno dimostrando grande spirito di iniziativa e ordine tattico. Cornelius è arrivato alla Dea nel pieno della crescita del suo omologo Petagna, ormai diventato un elemento imprescindibile per Gasperini, ma ogni volta che viene impiegato, mostra una tale abnegazione e tenacia ( oltre che spiccate doti fisiche e tecniche) che alla lunga convinceranno anche Mister Gasperini. E poi c’è lui, il capitano, Papu Gomez. Non è stata una prima parte di stagione del tutto convincente per lui, ma quando si tratta di fare la differenza, lui timbra sembra il cartellino. L’anno scorso ha iniziato ad incantare ed esplodere in termini di gol proprio con l’inizio dell’anno nuovo. Dopo 100 giorni di astinenza è tornato a segnare proprio a cavallo tra l’anno vecchio e quello nuovo, siglando il gol inutile con il Cagliari e il gol partita ieri sera in coppa Italia con il Napoli. Chi ben comincia è a metà dell’opera, e penso che meglio di così non si potesse iniziare.

read more
AtalantaNapoliNewsProbabili FormazioniSerie A

Napoli-Atalanta, le probabili formazioni

napoli-atalanta-probabili-formazioni_1166845

Anno nuovo, ma stessi obiettivi. Dopo essersi laureato “campione d’inverno”, il Napoli di Sarri vuole dare continuità a tutto quello che ha fatto nel 2017, cercando di andare il più lontano possibile in tutte le competizioni. Questa sera al San Paolo ospiterà l’Atalanta, in occasione dei quarti di coppa Italia. I nerazzurri arrivano a questa sfida vogliosi di riscatto dopo l’inaspettata sconfitta tra le mura amiche con il Cagliari, e per questo Gasperini sembra intenzionato a cambiare veramente poco in termini di formazione. Tornano dal 1′ Berisha tra i pali e Caldara al centro della difesa. A centrocampo De Roon affiancherà Freuler in mediana, con Castagne che potrebbe sostituire Hateboer sulla fascia destra. In attacco Petagna è recuperato ma non è al meglio. Spazio al tridente di qualità Cristante-Gomez-Ilicic. In casa napoletana Sarri farà rifiatare i titolari, dando spazio alle cosiddette seconde linee, senza però snaturare la sua filosofia di gioco. Rimane il 4-3-3, con Sepe in porta. In difesa Koulibaly e Chiriches formeranno la linea di centrali di difesa, con Mario Rui e Maggio che agiranno sugli esterni. A centrocampo Rog e Diawara faranno riposare Allan e Jorginho. In attacco riposerà il solo Insigne. Al suo posto Zielinski.

NAPOLI (4-3-3): Sepe; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Mario Rui; Rog, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Zielinski.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante; Ilicic, Gomez. 

read more
JuventusNapoliRomaSerie A

Champions League: Totthenam e Shakhtar per Juve e Roma, spicca il mach Real-Psg

5DC79C7C-8507-4AB3-91F8-D3FC064C7776

Urna favorevole per  Juventus e Roma. I bianconeri pescano gli inglesi del Tottenham che affronteranno a Torino nel mach di andata a febbraio mentre il ritorno in Inghilterra a marzo. Bene anche la Roma, gli uomini di Di Francesco pescano gli ucraini dello Shakhtar Donetsk già affrontati dal Napoli nella fase a gironi. Tra gli altri mach spuntano due mach top il Chelsea di Antonio Conte dovrà vedersela contro il Barcellona di Messi e compagni mentre il clou di questa fase sarà Psg-Real Madrid.

Elenco completo:

– Juventus-Tottenham
– Basilea-Manchester City
– Porto-Liverpool
– Siviglia-Manchester United
– Real Madrid-Paris Saint-Germain
– Shakhtar Donetsk-Roma
– Chelsea-Barcellona
– Bayern Monaco-Besiktas

 

read more
GenoaNapoliSerie A

Napoli, parte la caccia al dopo Reina: ecco Mattia Perin

Perin

Mattia Perin potrebbe salutare Genova in estate. L’estremo difensore genoano è finito nel mirino del Napoli che probabilmente a giugno saluterà Pepe Reina, dopo vari tentativi fatti nelle precedenti sessioni di mercato. L’ex Pescara non è solo l’unico nome della lista, piacciono anche Leno del Bayer Leverkusen e Rulli della Real Sociedad, anche loro classe 1992.

read more
1 2
Page 1 of 2
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com