close

Live

AtalantaCagliariLiveNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta-Cagliari, oggi ripresa degli allenamenti

Gasperini-e1503748301173

Dopo i tre giorni concessi per le feste natalizie, oggi l’Atalanta torna ad allenarsi a Zingonia in vista della sfida di sabato in casa contro il Cagliari, l’ultima partita del girone d’andata. Visto il poco tempo a disposizione, Gasperini ha deciso per una doppia seduta d’allenamento, con quella delle 15 che sarà aperta al pubblico.

read more
AtalantaJuventusLiveNewsPrimo PianoSerie A

Juve-Atalanta, a gennaio si saprà il futuro di Orsolini

orso

L’Atalanta a gennaio potrebbe fare a meno di Riccardo Orsolini. L’attaccante classe ’97 in prestito dalla Juventus, infatti, non sta trovando spazio nel progetto di Gasperini e giustamente chiede di poter giocare con più continuità. Sul giocatore ci sono molti club di serie B, ma il ragazzo vorrebbe restare in serie A. Possibile prestito già nell’imminente finestra di mercato, Juve permettendo. Sul talento ex Ascoli hanno già mostrato interesse Sassuolo, Bologna e Verona.

read more
AtalantaLiveNewsPrimo PianoSerie AUltim'Ora

Atalanta-Spal, Gasperini: ” Calo probabilmente strutturale. Vedremo se cambiare atteggiamento tattico”

Gasperini_MG1_0429

Gian Piero Gasperini, mister dell’Atalanta, commenta così il pareggio in casa contro la Spal in conferenza stampa: “Abbiamo avuto occasioni per il 2-0. L’occasione c’è stata ma poi c’è stato un po’ di calo e questo è abbastanza evidente ma non è solo un calo probabilmente è qualcosa di strutturale che dobbiamo valutare. Il risultato poi è andato bene così perché con la pioggia e l’espulsione di Freuler eravamo in difficoltà. Le cose sono abbastanza associate tra calo fisico e mentale ma subiamo gol da schierati per cui è qualcosa di più complicato e difficile da limitare. Con le difficoltà a recuperare palla diventa tutto più complicato. Quando ho fatto quelle sostituzioni era perché a quel punto era importante non perdere il match. Il bicchiere comunque è mezzo vuoto perché per lunghi tratti abbiamo dominato noi. Quando hai l’opportunità di chiudere le partite e non le chiudi è ovvio che rimane sempre aperta. Tra gol, pali e capacità nel tiro noi abbiamo dimostrato di avere la stoffa ma nel campionato italiano è dura, le squadre crescono e ovviamente un po’ di fatica ce la portiamo dietro. La sosta arriva bene ma non penso che poi cambi molto perché ripartiremo con partite molto toste e dure per 40 giorni. Non credo che sarà molto diverso, dovremo stare molto concentrati perché questo è un campionato difficile. L’atteggiamento tattico? Vediamo se cambiarlo, abbiamo perso capacità di tenuta e di contrasto fisico”.

read more
AtalantaLiveNewsPrimo PianoSerie ASpalUltim'Ora

Atalanta-Spal, Gasperini:” Domani ci saranno difficoltà. Durante la sosta penseremo di più al campionato. Gomez dovrebbe giocare”

169_21765340_1929964173695287_4342402113538181407_n

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato  con la Spal: «L’importante sarà fare punti ma la partita avrà difficoltà, conosciamo le difficoltà perché ha avuto respiro e una vittoria ci metterà in buona posizione. Secondo me la squadra ha affrontato le partite nel modo giusto anche in trasferta. L’unica che mi ha pesato è stata a Udine perché ho avuto la sensazione che l’Atalanta quando è in vantaggio deve fare qualcosa in più. L’Atalanta ha tante cose che gli mancano ma ha anche tante cose belle. Dovremmo tenere un po’ di più e soffrire un po’ di più e a Udine non mi è sembrato che avessimo dato tutto. Per domani dobbiamo raccogliere tutto il massimo dell’energia, non abbiamo bisogno di confronti con lo scorso campionato. Non siamo obbligati ad essere il top sempre, dobbiamo giocare compatti anche nelle partite in cui ci troviamo in difficoltà. Siamo umani e non riusciamo sempre a dare troppo».

APOLLON- «Stiamo bene, abbiamo avuto una grande accoglienza da parte dei tifosi in aeroporto, il punto è stato molto importante e la risposta dei tifosi è stata notevole. So come ragiona la gente e me la aspettavo. Il gol alla fine ha dato fastidio ma sono campi difficili e tosti, il terreno non era il massimo, dà fastidio ma la realtà è quella di un risultato molto buono e molto positivo. Era difficile a Cipro per l’ambiente e per il campo. L’Apollon non ha mai perso in casa. Dobbiamo avere più umiltà verso noi stessi altrimenti demoralizziamo questi ragazzi».

PROSSIMI IMPEGNI- «Ora la Spal e dobbiamo essere bravi nelle sconfitte e nelle vittorie, domani ci saranno difficoltà diverse ma non per questo sarà meno difficile. Ormai in Europa abbiamo ipotecato la qualificazione e domani sarà una partita molto ravvicinata, poi ci sarà la sosta e se tutto va bene dovremo dare la priorità al campionato e pensare alla coppa a febbraio. Non siamo già secondi, la coppa è molto vicina quindi nelle due settimane di sosta ci prepareremo al campionato a cui daremo priorità. Non possiamo essere schizofrenici nei giudizi in base alle vittorie o alle sconfitte delle singole partite».

SOSTA NAZIONALE- «Freuler, Gomez, Cornelius e Spinazzola giocheranno partite con i nazionali ma non gli altri che recupereremo come Cristante, Caldara, Ilicic e Kurtic. L’impegno con le nazionali saranno più ridotti rispetto agli scorsi mesi».

INDISPONIBILI- «Ilicic, Gomez e Cornelius li valuteremo oggi pomeriggio. Gomez dovrebbe giocare e Ilicic altrettanto anche se non è così certo».

read more
1 2 3 4
Page 1 of 4
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com