close

News

AtalantaFiorentinaNewsPrimo PianoProbabili FormazioniSerie AUltim'Ora

Fiorentina-Atalanta, le probabili formazioni

Fiorentina-Atalanta

Dopo lo show dell’Atleti azzurri con il Crotone, la Dea ora affronterà un trittico di fuoco. Primo ostacolo la Fiorentina, una delle bestie nere degli orobici. La squadra di Pioli arriva dalla sconfitta di misura con la Juventus, dimostrando di poter mettere in difficoltà le grandi.  L’Atalanta però non è da meno, e il i 5 gol con il Crotone sono la prova che il match del Franchi di certo non annoierà. In casa Viola, Pioli perde Badelj per squalifica, al suo posto ci sarà Sanchez accanto a Veretout. In attacco confermati là davanti Thereau, Chiesa e Simeone. Ballottaggio Gil Dias/ Benassi per una maglia da titolare. In casa nerazzurra Gasperini potrebbe attuare un mini turnover in vista della sfida di Lione in EL. Masiello riposa e al suo posto torna in difesa Palomino. A centrocampo anche Freuler dovrebbe essere risparmiato, con De Roon che prenderà il suo posto accanto a Cristante. Torna tra i disponibili anche Leonardo Spinazzola, ma l’esterno dovrebbe comunque partire dalla panchina. In attacco confermati i mattatori della sfida coi calabresi Gomez e Ilicic. Ballottaggio Petagna/ Cornelius, ma l’attaccante triestino rimane nettamente favorito per una maglia da titolare.

FIORENTINA (4-2-3-1) Sportiello; Gaspar, Pezzella, Astori, Biraghi; Veretout, Sanchez; Gil Dias, Thereau, Chiesa; Simeone.  All. Pioli

ATALANTA ( 3-4-2-1) Berisha; Palomino, Caldara, Toloi; Hateboer, Cristante, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez, Petagna.      All. Gasperini

read more
AtalantaNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta, Petagna:” Gol? Io sono sempre lo stesso. Dobbiamo stare sul pezzo. Cristante? Un animale”

17.0.297353627-kctF-U4324047008331IF-1224×916@Corriere-Web-Bergamo-593×443

Con due reti nelle ultime tre partite, unite alle solite prestazioni di sacrificio, Andrea Petagna è tornato a essere un punto fermo dell’Atalanta. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’attaccante classe ’95 ha parlato della sua astinenza dal gol: “Queste cose riguardano tanto voi giornalisti, voi insistete con questa storia dei gol. Ma le critiche mi scivolano addosso. Io sono sempre lo stesso e Gasperini è contento così: vuole grinta, assist, impegno. Mi chiede, insieme al vice Gritti, di attaccare il primo palo, è un tasto su cui insiste tanto perché noi curiamo davvero tutti i minimi dettagli, lavoriamo bene. E lui mi dà fiducia. Certo, il tecnico mi aiuta molto e mi parla tanto e giocare con due campioni come Gomez e Ilicic rende le cose più facili. Ma il mio motto è cercare di migliorarmi sempre e per arrivare a questo devo lavorare, lavorare, lavorare“.

ENTUSIASMO ATALANTA – Io penso che il calcio sia un gioco di squadra e aiuto la squadra, questo è il mio compito. Siamo forti e l’Europa ci ha dato una spinta in più, entusiasmo, perché per tanti è la prima volta. Io adesso sto bene fisicamente, cerco di dare sempre il cento per cento. E poi giocare è bello, è il miglior allenamento che ci possa essere. Siamo un bel gruppo davvero e non mi stanco di ripeterlo, teniamo a tutto e facciamo un passo alla volta. Abbiamo tre partite difficili, a cominciare dalla prima trasferta di domenica. Ma dobbiamo stare sul pezzo, è quello che ci chiede in continuazione l’allenatore. L’ottima gara giocata col Crotone ci conforta, stiamo giocando un bel calcio“.

ANIMALE CRISTANTE – Un commento, poi, su un compagno di squadra con cui Petagna è cresciuto, Cristante: “Bryan è un animale. È forte, sa giocare a calcio e recupera tanti palloni; sembra quello promettente dei tempi del Milan, ma con una maggiore esperienza dopo la parentesi al Benfica. Un calciatore ritrovato“.

read more
AtalantaNewsPrimo PianoSerie A

Atalanta-Crotone, Gasperini:” Reparto offensivo importante. Spinazzola? Mentalmente è pronto”

gian-piero-gasperini-573671.660×368

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, non può che dirsi soddisfatto del risultato straripante dei suoi contro il Crotone: “Credo ci sia stato molto merito nostro, per loro non era la miglior partita ma noi abbiamo fatto molto bene. Petagna, Gomez e Ilicic lì davanti hanno fatto un reparto importante poi gli altri li hanno aiutati. Abbiamo preso un gol per eccesso di andare avanti. L’alternativa era non muoversi invece abbiamo preferito continuare a giocare e impostare gli inserimenti e far divertire il pubblico con qualità e le tante opportunità”.

ILICIC E GLI ALTRI- “Ilicic potrebbe avere già 4 o 5 gol al suo attivo. Io voglio che vada avanti e attacchi in area sia come gol che come assist. Anche Petagna ci era andato vicino e anche da lui mi aspetto assist e gol. Fino adesso non siamo calati mai e la prestazione non è mai mancata. Io sto cercando di tenere dentro più giocatori possibili e voglio premiarli perché sono giocatori capaci. Il Papu aspettavo facesse due gol e così è uscito più contento. Vido, Orsolini e Bastoni si sono conquistati il loro spazio”.

PUBBLICO- Intorno a noi c’è un clima fantastico ma so che non sarà sempre accompagnato dai risultati ma la gente si riconosce in questa squadra ed è molto stimolante avere attorno un ambiente che aiuta”.

GOSENS E SPINAZZOLA- “Gosens? Nell’intervallo accusava un po’ di fastidio ma poi l’abbiamo tenuto dentro e ha fatto bene. C’è sempre un po’ di timore di farsi male quindi stiamo attenti. Spinazzola? Non abbiamo fretta ma da domani dovrebbe spingere di più e mentalmente è pronto. Rispetto allo scorso anno abbiamo un gruppo più consolidato e sotto l’aspetto della prestazione siamo più avanti. Abbiamo migliorato la classifica”.

read more
AtalantaCrotoneNewsPrimo PianoSerie AUltim'Ora

Atalanta-Crotone, i convocati

gian-piero-gasperini-davide-nicola-crotone-atalanta
In casa Atalanta è tutto pronto per la sfida al Crotone, in programma domani sera. Sono 25 i calciatori convocati da mister Gian Piero Gasperini, questo l’elenco:

Portieri – Berisha, Gollini, Rossi.
Difensori – Bastoni, Caldara, Castagne, Gosens, Hateboer, Mancini, Masiello, Palomino, Toloi.
Centrocampisti – Cristante, De Roon, Freuler, Haas, Ilicic, Kurtic, Melegoni, Spinazzola.
Attaccanti – Cornelius, Gomez, Orsolini, Petagna, Vido

Seduta di rifinitura mattutina per gli squali, presso il centro sportivo ‘Antico Borgo’. Al termine dell’allenamento il tecnico Davide Nicola ha incontrato la stampa e, dopo il pranzo, la squadra raggiungerà Lamezia per decollare alla volta di Bergamo dove domani affronteremo l’Atalanta, gara in programma allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia alle ore 20:45. Sono 23 i rossoblù convocati per la trasferta, ecco l’elenco. Portieri: Cordaz, Viscovo, Festa Difensori: Ceccherini, Pavlovic, Sampirisi, Faraoni, Cabrera, Ajeti, Simic Centrocampisti: Stoian, Rohden, Barberis, Kragl, Izco, Tonev, Mandragora, Crociata, Suljic Attaccanti: Budimir, Tumminiello, Simy, Trotta.

read more
BolognaInterLiveNewsPrimo PianoSerie A

Bologna-Inter 1-1 finale! Un grande Bologna ferma l’Inter di Spalletti.

img_0111.jpg

Fermata l’inter sul risultato di 1-1, ma torna da Bologna con un punto comunque d’oro vista la prestazione del primo tempo disastrosa. Dopo quattro vittorie consecutive, la banda di Spalletti conferma i limiti emersi sabato col Crotone ma si salva per ché riesce ad andare all’intervallo sotto solo di un gol (prodezza di Verdi) e nel finale sfrutta un’ingenuità di Mbaye su Eder che porta al rigore dell’1-1 di un Icardi che non si è mai praticamente visto in campo. L’Inter resta per un giorno ancora prima (domani Juve e Napoli avranno però l’occasione di staccare i nerazzurri) e anche al Milan di agganciarla in classifica se batterà la Spal. Da rivedere l’Inter, tutta l’Inter che già contro la Spal e a Crotone non meritava assolutamente di vincere, servirà un bell’esame di coscienza, perchè giocando così non si va lontano.

read more
AtalantaCrotoneNewsPrimo PianoProbabili FormazioniSerie AUltim'Ora

Atalanta-Crotone, le probabili formazioni

atalanta-crotone-streaming

L’Atalanta, reduce dal pareggio acciuffato in extremis contro il Chievo, vuole tornare alla vittoria davanti ai suoi tifosi, conquistando tre punti che darebbero maggiore serenità in classifica. Il Crotone è ancora a secco di gol in campionato e vuole trovare la sua prima vittoria di questa stagione proprio contro gli orobici, per poter uscire al più presto dalla zona calda della classifica. In casa nerazzurra Gasperini in conferenza stampa mischia le carte: “chi recupera può giocare anche 5 partite di fila”. Il modulo sarà sempre quello di marca gasperiniana, ma degli interpreti non v’è certezza assoluta. In porta, dopo un turno di riposo, torna Berisha. In difesa, Masiello si accomoderà in panchina lasciando il posto a Toloi, non convocato contro il Chievo. Gosens ha recuperato e insidia Castagne sull’out di sinistra. Nella zona nevralgica del campo, ballottaggio De Roon/Cristante, con l’ex Benfica favorito sull’olandese. In attacco solito ballottaggio sloveno, con Ilicic favorito su Kurtic. Gomez, visto la panchina con il Chievo, dovrebbe tornare titolare, ma non è da escludere che proprio l’argentino possa essere sacrificato per lasciar spazio a Kurtic, riproponendo di fatto l’assetto offensivo di Verona. Cornelius recupera dallo stato febbrile, ma dovrebbe partire dalla panchina. In casa Crotone Nicola dovrà fare a meno di Martella fermo ai box. Sulle fasce agiranno Sampirisi e Pavlovic, con Ajeti e Ceccherini centrali di difesa. A centrocampo confermato Mandragora; ballottaggio Rohden/ Izco per una maglia da titolare. In attacco Tumminello insidia Tonev per un posto accanto a Budimir.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Palomino; Hateboer, Cristante, Freuler, Castagne; Ilicic; Gomez, Petagna

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Pavlovic; Rohden, Mandragora, Barberis, Stoian; Budimir, Tumminello

read more
1 2 3 4
Page 1 of 4