close

Probabili Formazioni

AtalantaNewsPrimo PianoProbabili FormazioniSerie ASpalUltim'Ora

Atalanta-Spal, le probabili formazioni

resizer

La parola d’ordine per  entrambe è “vincere”. La squadra ferrarese, visto il suo status di neopromossa, è costretta a cercare punti anche in trasferta, dopo la vittoria di domenica contro il Genoa. L’Atalanta, dopo la pesante sconfitta di Udine e il  beffardo pareggio di Cipro, vuole e deve riscattarsi tornando subito alla vittoria in campionato per potere passare una sosta delle nazionali più tranquilla. Le emozioni e lo spettacolo sono dietro l’angolo, e come sempre occhio agli ex di giornata Paloschi, Grassi e Borriello. Mister Semplici vuole dare continuità alla buona prestazione messa in campo con il Genoa, quindi si affiderà agli stessi giocatori. Unico cambio forzato è Schiavon per Schiattarella ( squalificato) che agirà al fianco di Viviani e Mora in mediana. In attacco confermato il tandem Antenucci-Paloschi. Gasperini dovrà fare ancora a meno  di Gomez. Ilicic e Kurtic dovrebbero essere riproposti sulla trequarti in appoggio a Petagna ( Cornelius non è ancora al meglio, ma non è da escludere impiego di Cristante sulla trequarti, con De Roon pronto ad affiancare Freuler in mediana. Hateboer recuperato e riprende il suo posto sulla fascia destra. In difesa, Caldara dovrebbe riposare, quindi spazio a Toloi e Palomino accanto a Masiello.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Kurtic; Ilicic, Petagna. All. Gasperini

SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiavon, Viviani, Mora, Mattiello; Antenucci, Paloschi.     All. Semplici

read more
AtalantaNewsPrimo PianoProbabili FormazioniUltim'Ora

Apollon-Atalanta, le probabili formazioni

225933473-12df7cd0-532f-491d-981d-448f39f2dd3d

L’Atalanta dopo la pesante sconfitta di Udine, vuole conquistare altri 3 punti in EL per bissare la vittoria di Reggio Emilia per accedere alla fase di eliminazione diretta. Gasperini però dovrà fare a meno del Papu Gomez, non partito con la squadra e rimasto a Bergamo causa borsite al piede infortunato. Per l’allenatore di Grugliasco i ballottaggi riguardano proprio l’attacco, con uno tra Kurtic e Cristante che dovrebbe prendere il posto dell’argentino sulla trequarti accanto a Ilicic e Petagna, in netto vantaggio sul recuperato Cornelius. In difesa  torna a respirare aria d’europa anche Toloi, confermato dopo le recenti prestazioni in campionato. A centrocampo torna a disposizione anche Hateboer, ma Castagne resta favorito per una maglia da titolare. De Roon confermato accanto a Freuler in mediana. In casa cipriota non ci dovrebbero essere nessuna rivoluzione tattica. Mister Augousti confermerà il solito 4-3-3, con Roberge che tornerà in difesa dopo la squalifica. Sulla trequarti scalpitano Alex Da Silva e Sardinero. Torna Vasiliou al posto dell’infortunato Jander.

APOLLON (4-3-3): Bruno Vale; Joao Pedro, Yuste, Roberge, Vasiliou; Allan, Alef, Sachetti; Jakolis, Maglica, Schembri.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Castagne, Freuler, de Roon, Spinazzola; Kurtic; Ilicic, Petagna.

read more
AtalantaNewsPrimo PianoProbabili FormazioniSerie AUdineseUltim'Ora

Udinese-Atalanta, le probabili formazioni

Udinese-Atalanta

L’Atalanta dopo aver fatto bottino pieno in casa contro contro Hellas Verona e Bologna, vuole tornare a fare punti lontana dalle mura amiche ( fino a qui nessuna vittoria esterna, solo pareggi con Chievo e Fiorentina). Ad attenderla però ci sarà l’Udinese, da sempre una delle bestie nere della squadra nerazzurra, soprattutto da quando alla guida c’è Luigi del Neri, ex amato ma sempre ostico da affrontare. Se la squadra orobica arriva a questo appuntamento galvanizzata dall’en plein interna, la squadra friuliana ci arriva più carica e con più spirito combattivo dopo la vittoria esterna del Mapei Stadium che ora la fa navigare in acque tranquille. Gli scontri tra le due squadre hanno sempre regalato gol ed emozioni, quindi a maggior ragione domani ci si aspetta un match vivace ed entusiasmante, perché la Dea e i bianconeri vogliono trovare una certa costanza in campionato. In casa friuliana, Gigi del Neri proverà a recuperare in extremis Angella e Nuytynck, ma dovrà fare a meno di Samir squalificato. Al suo posto in difesa potrebbe anche prendere posto Pezzella al fianco di Danilo. A centrocampo Barak e Behrami sembrano insostituibili, ma uno tra Fofana e Hallfredsson potrebbe giocare dal 1′. In attacco torna Maxi Lopez. Ballottaggio Perica/ Lasagna, con il croato in vantaggio. In casa nerazzurra Gasperini ritroverà dal 1′ Cristante e Petagna lasciati a riposo contro l’Hellas. In difesa confermato Toloi, con Masiello che dovrebbe tornare al fianco di Palomino e del brasiliano. Nell’ultima seduta di allenamento Gomez, Cornelius , Schimdt e Hateboer hanno lavorato a parte. Possibile impiego dal primo minuto di Castagne al posto dell’olandese, con Spinazzola e l’instancabile Freuler a completare il reparto nevralgico del campo. In attacco saranno da valutare le condizioni Gomez ( non ancora al meglio); nel caso non giocasse, verrà proposta sulla trequarti la coppia slovena Kurtici-Ilicic.

UDINESE (4-4-2): Bizzarri; Larsen, Danilo, Pezzella, Adnan; De Paul, Barak, Behrami, Jankto; Maxi Lopez, Perica.    All. Del Neri

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, Cristante, Freuler, Spinazzola; Kurtic; Ilicic, Petagna.  All. Gasperini

read more
AtalantaHellas VeronaPrimo PianoProbabili FormazioniSerie AUltim'Ora

Atalanta-Verona, le probabili formazioni

evento-atalanta-hellas

Domani sera, in occasione del turno infrasettimanale, l’Atalanta cercherà di sfruttare il fattore campo per guadagnare altri tre punti in campionato contro un Verona alla disperata ricerca di punti per uscire al più presto dalle zone calde della classifica. In casa veneta, Pecchia dovrà fare a meno di Bruno Zuculini, (espulso nel derby con il Chievo), Buchel e Caceres. Herteux dovrebbe riprendere posto al centro della difesa, mentre uno tra Romulo e Bearzotti agirà da terzino. A centrocampo dubbio Bessa/ Zaccagni. In attacco Verde affiancherà l’ex coppia nerazzurra Pazzini-Cerci. In casa orobica Gasperini farà qualche cambio. In difesa Toloi rientra dal 1′ al posto di Palomino. A centrocampo confermato De Roon, con Hateboer che riprenderà il suo posto sulla destra al posto di Castagne. In attacco, tutto dipende da Gomez. Nel caso l’argentino non giocasse, uno tra Kurtic e Cristante affiancherebbe sulla trequarti Ilicic. In attacco Petagna resta in pole per una maglia da titolare, ma non è da escludere che Gasperini lo faccia rifiatare e lasci il posto al danese Cornelius.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Spinazzola; Kurtic; Ilicic, Petagna.  All. Gasperini

VERONA (4-3-3): Nicolas; Bearzotti, Caracciolo, Heurtaux, Souprayen; Romulo, Fossati, Bessa; Cerci, Pazzini, Verde.      All. Pecchia

read more
AtalantaBolognaPrimo PianoProbabili FormazioniSerie AUltim'Ora

Atalanta-Bologna, le probabili formazioni

atalanta

Confermarsi dopo la splendida prestazione in EL e ritornare a fare punti in campionato per continuare a sorprendere. Questi saranno gli obiettivi dell’Atalanta che domani pomeriggio alle 15 ospiteranno all’Atleti Azzurri il Bologna dell’ex sempre gradito Roberto Donadoni. Sulla carta un match più che abbordabile, ma ormai si sa che gli ex sono capaci di farci male in ogni momento. I felsinei arrivano in un ottimo stato psico-fisico, con tre vittorie consecutive in campionato che hanno fatto piazzare la squadra emiliana al settimo posto, e di certo tenteranno di consolidare quella posizione il più a lungo possibile. La Dea, reduce da una vittoria importantissima in EL, vuole tornare alla vittoria anche in campionato ( ultima il 20 settembre Atalanta-Crotone 5-1), dimostrando che il blackout di Marassi è stato solo un evento isolato. Donadoni dovrà fare a meno di Maietta, Taider e Mbaye. Solito 4-3-3 con l’inserimento in difesa di Gonzalez e Helander. A centrocampo Poli confermato dopo la buona prestazione offerta contro la Spal. In attacco un eterno Palacio affiancherà Verdi e Di Francesco. In casa nerazzurra Gasperini attuerà un po’ di turnover. In difesa torna dal primo minuto Toloi che sembra essersi ripreso completamente dall’infortunio e affiancherà Caldara e Masiello. A centrocampo Cristante riposerà, quindi spazio a De Roon. sulle fasce Spinazzola resta fondamentale, mentre Castagne subentrerà all’olandese Hateboer. In attacco continuano i guai fisici per Gomez, che per precauzione non verrà schierato. Al suo posto Kurtic. Confermato Ilicic dopo la magistrale prestazione di giovedì sera. Ballottagio Cornelius/ Petagna, con il danese in vantaggio.

FORMAZIONI ATALANTA (3-4-3): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Spinazzola; Kurtic, Ilicic, Cornelius.               Allenatore: Gian Piero Gasperini.

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Torosidis, Gonzalez, Helander, Masina; Donsah, Pulgar, Poli; Verdi, Palacio, Di Francesco.  Allenatore: Roberto Donadoni.

read more
AtalantaNewsPrimo PianoProbabili FormazioniUltim'Ora

Atalanta-Apollon Limassol, le probabili formazioni

Gasperini_MG1_0429

Dopo l’entusiasmante vittoria all’esordio con l’Everton e la grande prova di carattere messa in campo a Lione, domani l’Atalanta avrà l’occasione di chiudere la pratica “passaggio del turno” contro l’Apollon Limassol, la più abbordabile tra le squadre del girone, ma solo apparentemente. I ciprioti, infatti, nella competizione europea sono ancora imbattuti, segno di una compattezza assolutamente da non sottovalutare, perché non bisogna più incappare in ulteriori blackout dopo quello di Genova. Proprio per questo motivo, sarà importante a livello psicologico tenere alta la concentrazione per l’intera durata del match contro degli avversari che nelle ultime partite hanno reso cara la pelle, e di certo non si tireranno indietro domani sera. Venendo a questioni di campo, gli orobici con ogni probabilità dovranno fare a meno ( almeno dall’inizio) di Papu Gomez, uscito malconcio domenica pomeriggio da Marassi con una vistosa fasciatura al piede. Nel caso l’argentino non dovesse essere del match, la chiave tattica sarà l’utilizzo o no dal primo minuto di Jasmi Kurtic che potrebbe affiancare il suo connazionale Ilicic alle spalle di Petagna. In mediana De Roon favorito su Cristante, ma non è da escludere che l’ex Milan possa essere schierato sulla trequarti proprio al posto di Kurtic. In casa cipriota, l’unico cambio sarà sulla linea di difesa, dove Angeli prenderà il posto di Roberge, espulso contro l’Everton. Per il resto, Mister Sokratous schiererà il solito 4-1-4-1 che in fase di non possesso si trasformerà in un più coperto 4-5-1. Unica punta sarà Maglica.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Masiello, Caldara, Palomino; Hateboer, Freuler, de Roon, Spinazzola; Kurtic; Ilicic, Petagna.   All. Gasperini

APOLLON (4-1-4-1): Bruno Vale; Joao Pedro, Hector Yuste, Angeli, Jander; Alef; Jakolis, Esteban Sachetti, Allan, Adrian Sardinero; Maglica. All. Sokratous

read more
AtalantaPrimo PianoProbabili FormazioniSampdoriaSerie AUltim'Ora

Sampdoria-Atalanta, le probabili formazioni

Sampdoria-Atalanta-2014-sesta-giornata-serie-A-orario-diretta-tv-live-streaming-formazioni

Dopo la pausa per le nazionali, finalmente si ritorna con la testa al campionato. L’ottava giornata di Serie A  presenta tante sfide affascinanti (e si spera anche emozionanti) come Juventus-Lazio ( che aprirà le danze domani alle 18), Roma-Napoli ( sabato ore 20:45) e dulcis in fundo il derby meneghino Inter-Milan, in programma al posticipo di domenica sera che chiuderà in bellezza questo ottavo turno. Se è vero che la lotta per lo scudetto e la Champions passano da queste partite, è altrettanto vero che Sampdoria-Atalanta lo si può definire un match importante in chiave Europa. A Marassi, infatti, si sfideranno due squadre simili dal punto di vista della filosofia di gioco, con due allenatori molto bravi ed esperti come Gasperini e Giampaolo che da anni stanno dimostrando un talento naturale quando si tratta di lavorare con i giovani. Se l’anno scorso Sassuolo-Atalanta era considerata la sfida del “passaggio del testimone europeo”, quella che andrà in scena domenica pomeriggio a Genova può rivelarsi la sfida tra due “provinciali che giocano da grandi”, giusto per citare l’ex di turno Emiliano Mondonico. Venendo a questioni di campo, entrambe le squadre arrivano da momenti di forma opposti: la Sampdoria, dopo il brutto poker incassato prima della sosta con l’Udinese, vuole tornare alla vittoria davanti al suo pubblico. La Dea, reduce dallo strepitoso pareggio interno con la Juventus, vuole continuare a stupire e a fare punti. In casa nerazzurra sullo schieramento iniziale potrebbero influire le fatiche della nazionali, soprattutto per quanto riguarda l’impiego di Papu Gomez, tornato per ultimo a Bergamo. Nel caso giocasse l’argentino, il modulo non cambierebbe: 3-4-1-2. In porta Berisha. Confermata la difesa schierata contro la Juve ( Toloi ancora out per due settimane). A centrocampo solito ballottaggio Cristante/ De Roon, con l’azzurro favorito. Sulle fasce Spinazzola e Hateboer confermati, ma non è da escludere impiego di Castagne. In attacco Ilicic e Gomez supporteranno Petagna. Giampaolo dovrà fare a meno dell’ex Barreto in mediana, dunque lo sostituirà Verre , favorito sullo stanco Linetty. In difesa confermati Bereszynsky e Strinic. Ferrari prenderà il posto dell’acciaccato Regini. In attacco Ramirez agirà dietro a bomber Quagliarella e Caprari, favorito su Duvan Zapata, visto le sue fatiche con la Colombia.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, G. Ferrari, Strinic; Verre, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Caprari.   All. Giampaolo

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Palomino, Caldara, Masiello; Hateboer, Freuler, Cristante, Spinazzola; Ilicic; Gomez, Petagna.          All. Gasperini

read more
1 2 3
Page 1 of 3
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com