close
Chievo VeronaGenoaNewsSerie A

Genoa-Chievo 2-0: Piątek e Pandev stendono il Chievo

il Genoa dopo il gol in (foto genoacfc.it Tanopress)

Triplice fischio allo stadio Luigi Ferraris di Genova. Dopo tre anni, il Genoa di mister Ballardini batte per 2 reti a 0 il Chievo di D’Anna. Esplode Marassi dopo i gol di Piątek e Pandev, trascinatori di questo Genoa che sale a quota 9 punti in campionato.

Il primo tempo vede una serie di cartellini gialli per entrambe le squadre, segno della grande tensione. Occasione Chievo al 9° minuto: un gran tiro di Hetemaj di poco sopra la traversa. Segue un’occasione per il Genoa: su calcio d’angolo Criscito prova il gol a botta sicura ma Sorrentino respinge d’instinto. Al 33′ il grifone ci riprova e Piątek ruba un pallone a Rossettini, tira ma colpisce il palo sotto la Sud. Al 39′, altra occasione per il Chievo con un cross di Giaccherini da sinistra ma Rigoni sfiora il palo sinistro e il pallone termina sul fondo. Il risultato si sblocca poco prima dell’intervanno: Lazovićmette a segno un assist e non ci può che essere lui: Krzysztof Piątek a sbloccare la partita. I grifoni passano in vantaggio per 1 a 0 al 42′. Il Genoa si carica e Piątek è incontenibile: sul fischio di fine primo tempo, cerca la doppietta con un colpo di testa, ma termina di poco fuori.

Nel secondo tempo, il Chievo dimostra grinta e voglia di provare a strappare il pareggio. Al 48′ Esce l’ex rossoblu Tomović ed entra Depaoli. Ma questo non basta. al 54′ Goran Pandev, chiave del Genoa, mette a segno la rete del 2 a 0, proprio sotto la Gradinata Nord. Al 54′ esce Hetemaj ed entra Birsa, altro ex della partita. Per il Genoa, al 56′ esce Pandev tra gli applausi di Marassi, sostituito da Bessa. Al 67′ Biraschi serve Piątek, che lascia partire un sinistro deviato però in angolo da Sorrentino. Ballardini decide un altro cambio: esce Lazović ed entra Zukanović (73′). Anche se sotto di due reti a zero, il Chievo non molla e sfiora l’occasione del gol della bandiera al 75′ con un tiro di Stępiński , ma Radu effettua una gran parata e annulla l’attacco. Sul finire della partita, continuano i campi: per il Genoa esce Hiljemark per Mazzitelli (78′); per il Chievo esce Léris per lasciare il posto a Pellissier (78′).

Dopo sei minuti di recupero, il giudice di gara Pasqua decide che va bene così: termina 2 a 0. Il Genoa porta a casa la sua terza vittoria casalinga consegutiva.

Ammoniti: per il Genoa Criscito (12′); Kouamé 14′); Pandev (31′); Per il Chievo Léris (3′); Hetemaj (29′); Depaoli (55′); Rossettini (84′);

Tags : ChievoGenoaRisultato finaleserie A
Beatrice Citron

The author Beatrice Citron

Leave a Response