close

Prende forma il nuovo Milan della triade Maldini-Boban-Massara che lavorano notte e giorno per cercare di formare una squadra che sia in grado di lottare senza tante sofferenze per un posto nella prossima Champions League.

Tanto è stato fatto, tanto c’è ancora da fare, sopratutto in uscita dove c’è tanta abbondanza, con giocatori che non rientrano più nei progetti tecnico-tattici del Milan di Giampaolo, dove la parola qualità deve essere messa al primo posto… più di quella quantità che ha fatto il Milan degli ultimi anni senza ottenere nessun risultato positivo. Ora ai rossoneri manca di capire come comporre al meglio il pacchetto offensivo: torna a disposizione André Silva che era stato praticamente acquistato dal Monaco e che sarebbe potuto arrivare Correa.

Per l’argentino, c’è già l’accordo sul contratto, I contatti sono continui tra L’atletico Madrid e il Milan..si cerca di trovare la quadra sui bonus. Nel weekend ci può essere l’affondo decisivo, il giocatore spinge per andare al Milan, Giampaolo ci spera e ci crede fortemente.

Per quanto riguarda la pista Andrè Silva, i rossoneri aspettano una chiamata da parte di Mendes, che si trova in queste ore a Montecarlo per cercare di trovare un compromesso che possa accontentare tutti, il Monaco spinge per un prestito con diritto di riscatto, il Milan al momento ha detto no.

Capitolo centrocampisti il Milan ha bloccato da tempo Praet ma prima di passare alle cose formali come si diceva ai tempi del duo Fassone-Mirabelli i dirigenti rossoneri vogliono abbassare il prezzo del cartellino, ma non c’è da escludere che nella testa dei dirigenti ci sia un possibile mister X. Di sicuro Modric è il sogno nel cassetto, ma tale resterà.

Tags : andrè Silvaatletico madridBobancalciomercatoCorreaDuarteEsteroLeaoMaldiniMassaraMendesMilanmodricMonacoPraetprossimi colpiReal MadridSampdoriaserieA
Roberto Bruscia

The author Roberto Bruscia

Leave a Response